Impresa Cingoli - Consolidamento e Restauro
Ti trovi in: Home » Le Persone

Le Persone

E’ arduo ricordare settanta anni di attività, attraverso le persone che hanno collaborato alla crescita della Società, se, in mancanza d’altro, bisogna ripercorrerli sul filo della memoria; e lo è ancora di più, se grande parte di questa memoria è venuta a mancare, con la scomparsa del fondatore.

Pertanto, non potendo fare un lungo e necessariamente incompleto elenco di nomi, si riportano qui di seguito i nominativi delle persone che, attualmente, hanno più di dieci anni di anzianità presso la Società:
fra gli operai, oltre al già citato Alfredo Di Giulio con la maggiore anzianità di servizio, si ricordano Vincenzo Calvarese, Gabriele Ciavardelli, Eliseo D’Amario, Gabriele Di Egidio, Vincenzo Di Giulio, Marino Marinari, Luigi Marzoli, Rinaldo Mincioni, Carlo Palumbi, Antonio Sanzari, oltre a quelli che, dopo tanti anni di lavoro sono da poco tempo andati in pensione, e cioè Alberto Cirasi, Giuseppe Conti, Franco De Sanctis, Mario Di Egidio, Dino Di Nicolantonio, Sante Ferlicca, Luigi Mariani.
E’ doveroso ricordare pure i nomi di alcuni operai, che per anzianità di servizio, hanno fatto la “storia” dell’azienda e che purtroppo sono venuti a mancare da poco tempo: Pasquale Fidanza e Giustino Piccinini, oltre a Franco Gambuti, di Guardia Sanframondi (BN), che iniziò a lavorare nella Società quando, nel 1980 si aprì in quella città il cantiere di restauro di Santa Maria Assunta e lui, insieme ad altri, fu assunto quale operaio locale per il tempo necessario all’esecuzione di quei lavori e poi è rimasto per circa venti anni.

Fra gli impiegati tecnici con maggiore anzianità ci sono i geometri Carlo Binchi, il più anziano, in azienda dal 1975, Harry Pedro Citerei, anche lui assunto nel 1980 in occasione dei lavori a Guardia Sanframondi e che lì ha conosciuto Silvana che poi è diventata sua moglie, Domenico Scacchioli e Pierino Aquini e poi Paola Croce, disegnatrice e l’architetto Flavia Di Flavio.
Il reparto amministrativo può contare sul “pilastro” Arcangelo Dragoni e sul suo collaboratore Antonio Di Bonaventura.

Poi, al vertice ci sono: Giuseppe Cingoli, architetto, figlio del fondatore e che ne prosegue l’opera con impegno e grande competenza – del resto con la scuola del padre, non poteva essere diversamente – sua moglie Maria Lucrezia Di Bonaventura, anche lei architetto, che dirige lo staff tecnico di progettazione e il figlio Andrea Cingoli, per ora studente di Architettura.

counter
Ultime Novitą
Le nostre attivitą in Italia

Di seguito alcune delle Regioni nelle quali la nostra Impresa ha effettuato dei lavori.