CONSORZIO QUATTRO CANTONI

L'AQUILA - 2013/2016

COMMITTENTE “Consorzio Quattro Cantoni”

PRESIDENTE DEL CONSORZIO Dott. Roberto Marotta

PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA E DIREZIONE DEI LAVORI ARCHITETTONICA Arch. Vincenzo Ciolina - Arch. Sestilio Frezzini

PROGETTAZIONE E DIREZIONE LAVORI STRUTTURALE Ing. Sergio De Paulis - Arch. Anna Elisa Luigini

COORDINATORE SCIENTIFICO Prof. Gianmarco De Felice

COORDINATORE PER LA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE Ing. Sergio De Paulis

COORDINATORE PER LA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE Ing. Sergio De Paulis - Arch. Sestilio Frezzini

COLLAUDATORE Ing. Marco Lepidi

RESPONSABILE SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHITETTONICI E PAESAGGISTICI PER L’ABRUZZO Arch. Antonio Di Stefano

RESTAURO APPARATI DECORATIVI E OPERE D’ARTE Estia S.R.L.

Palazzo Ciolina-Ciampella forma uno dei Quattro Cantoni del centro storico de L’Aquila, i quattro angoli composti dall’incrocio di cardo e decumano del capoluogo abruzzese, i corsi intitolati a Vittorio Emanuele II e Umberto I. La prima e più astratta raffigurazione è una pianta datata 1581 dipinta da Egnatio Danti su disegno del Fonticulano e custodita nella Galleria delle Carte Geografiche del Vaticano. L’isolato appare composto sostanzialmente da abitazioni mentre in un’altra rappresentazione del 1600, in un complesso ancora composito e frammentato, emerge la formazione di un palazzetto a tre piani, frutto di fusione
di più lotti, disposto nell’angolo compreso tra via Accursio e via Roma (che poi diventerà corso Umberto I).

Alla metà del Cinquecento l’aggregato è diviso nella proprietà tra le famiglie dei Lepidi e dei Vetusti. Dopo il terremoto del 1703, in piena ricostruzione, Giuseppe Maria Ciolina da Terni acquista due porzioni da Francesco Oliva Vetusti e dalla Regia Corte: il complesso resta diviso fino al 1893 con la famiglia Ciampella. Dal 1896 agli anni Quaranta, nel palazzo viene ospitata la sede della Banca d’Italia, prima del trasferimento nella nuova sede all’angolo di piazza Duomo. Il terremoto del 6 aprile 2009 investe l’edificio, danneggiando le diverse parti che nel corso della storia ne hanno formato e riformato la struttura.

Le nostre attività in Italia

Lavoriamo in molte regioni d'Italia indifferentemente con committenze pubbliche e private, incentrando il nostro lavoro tra architettura religiosa e civile.

Contattaci

  • Cingoli Nicola & Figlio S.r.l.
    Via Acquaviva, 11 – 64100 Teramo
    Telefono: 0861-211439
    Fax: 0861-413784
    E-Mail: cingoli@impresacingoli.it