PALAZZO ANTONELLI

L'AQUILA - 2014/2017

COMMITTENTE Consorzio Palazzo Antonelli

PRESIDENTE DEL CONSORZIO Avv. Luca Meogrossi

DIREZIONE LAVORI Arch. Luciano Cittadini - Ing. Fabrizio Lucci

ASSISTENTE DIREZIONE LAVORI Geom. Carlo Panella

PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA Arch. Luciano Cittadini

PROGETTAZIONE STRUTTURALE Ing. Fabrizio Lucci

COORDINAMENTO SICUREZZA Arch. Flaminia De Rossi

COLLAUDATORE Ing. Pierluigi Panella

RESPONSABILE SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHITETTONICI E PAESAGGISTICI PER L’ABRUZZO Arch. Corrado Marsili

APPARATI DECORATIVI E RESTAURO OPERE D’ARTE Giorgio Capriotti – Restauro E Conservazione Opere D’arte

Le prime tracce documentate dell’aggregato di palazzo Antonelli, compreso tra via Sassa, piazza Fontesecco e via Sant’Antonio Pinto, risalgono al 1315. Originariamente composto da un insieme di strutture minori separate dalle caratteristiche “rue”, le stradine del cuore della città, raggiunge la forma attuale nel 1858, attraverso un accrescimento di unità edilizie a due livelli, affiancate intorno ad un unico cortile e unificate dalla facciata principale, fatta edificare nel XVII secolo da Valerio Antonelli. Successivamente, la proprietà passa agli Oliva, famiglia di possidenti originari di Norcia, mentre dagli inizi del XIX secolo, viene acquistato dalla famiglia Bernardi.

Dopo il 1703, si realizza il piano nobile, con una serie di stanze molto ampie collegate da portali arricchiti da cornici in pietra modanata e volte a padiglione, finemente decorate con stucchi; viene realizzata la scala in pietra, e sorgono nuovi volumi sul cortile, elementi che denotano un rinnovo formale e funzionale dell’edificio, rispetto all’impianto del XVI secolo. Oggi il palazzo risulta composto da tre blocchi edilizi che formano una “C” e organizzati intorno alla scala. Al piano terra, prima del sisma del 2009, erano presenti attività commerciali e magazzini. Il secondo livello predomina e caratterizza l’intera facciata con grandi finestre riquadrate da cornici e la porta finestra centrale con balconata.

Le nostre attività in Italia

Lavoriamo in molte regioni d'Italia indifferentemente con committenze pubbliche e private, incentrando il nostro lavoro tra architettura religiosa e civile.

Contattaci

  • Cingoli Nicola & Figlio S.r.l.
    Via Acquaviva, 11 – 64100 Teramo
    Telefono: 0861-211439
    Fax: 0861-413784
    E-Mail: cingoli@impresacingoli.it